0
Sano Stile di Vita Cerca nel sito:
Decalogo Osservatorio Informazione e Ricerca
Interventi: Alimentazione Attivitá Fisica

Convegno Federsalus Materiali Convegno

Stampa Eventi



Categoria: Stampa. Inserito Mar 28 Set 2010

La Stampa: Cuore pių sano per chi mangia cioccolato

Lo studio č stato pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition ed č stato condotto su 5.000 americani, analizzando lo stile di vita e le abitudini alimentari.

 


Ancora conferme sulle proprietà del cioccolato. Un nuovo studio suggerisce come chi lo mangia regolarmente ha meno probabilità di soffrire di malattie coronariche. Buone nuove per tutti i golosi: gli scienziati confermano, ancora una volta, che il cioccolato fa bene all’apparato cardiocircolatorio. Ma bisogna essere proprio golosi affinché ne possiamo trarre vantaggio: infatti per ottenere questi risultati si dovrebbe mangiarne almeno cinque volte a settimana. in questo modo si potrebbe avere il 57% di probabilità in meno di soffrire di qualche malattia coronarica. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition ed è stato condotto su 5.000 americani, analizzando lo stile di vita e le abitudini alimentari. Di questi sono stati anche valutati altri fattori quali l’energia globale della persona, l’assunzione di frutta e verdura e la storia familiare di malattie cardiache. Dai dati raccolti si è rilevato che le persone che mangiavano cioccolato meno frequentemente, da una a quattro volte ogni settimana, avevano il 26% di probabilità in meno di avere malattie cardiache, contro il già citato 57%. I ricercatori, nonostante abbiano scoperto che per ottenere una minore percentuale di rischio si debba mangiare una certa quantità di cioccolato fondente, sottolineano come anche una minore quantità possa comunque essere benefica per la salute. Il merito, come già affermato da numerose ricerche, sarebbe dei flavonoidi – noti antiossidanti. Questi stessi antiossidanti si trovano tuttavia anche nella frutta e nella verdura, nonché nel tè. Basterebbe quindi fare una bella miscela di questi alimenti per assicurarsi un apporto ottimale di antiossidanti che ci proteggono da molte patologie e, non dimentichiamolo, anche dall’invecchiamento. Via libera, quindi, a cioccolato (senza abusarne), a frutta, verdura e tè. E chissà che possiamo scoprire che la tanto cercata pillola della giovinezza in realtà è sempre stata a portata di mano o, se preferite, di supermercato.